Regione di Bastia Hotels Regione di Bastia B&B Regione di Bastia Agriturismi Regione di Bastia Residences Regione di Bastia Hotel Regione di Bastia Alberghi Regione di Bastia Bed and Breakfast Regione di Bastia Appartamenti Regione di Bastia Ospitalit Regione di Bastia Residence Regione di Bastia

You are here: Home » Corsica » Regione di Bastia » Regione di Bastia

Regione di Bastia

Hotels Regione di Bastia
Ristoranti
Saint-Florent il punto di partenza del sentiero del Litorale che costeggia la costa delle Agriates, totalmente protetta per 40 chilometri dal Conservatoire du Littoral (Conservatorio del Litorale). E' uno straordinario universo di colline pietrose coperte dalla macchia e spezzate da torrenti. Dominato dal vento e dal sole, ove le uniche tracce di vita umana sono i pagliaghji (pagliai) che ospitavano i pastori ed i loro animali. In primavera, la macchia emana tutti i profumi sul bodo delle splendide spiagge della Roya, del Lodo e di Saleccia. Esaltante da percorrere a piedi, a cavallo o in bicicletta. Il Capo Corsica comincia a nord di Bastia. Ripida catena montagnosa lunga 40 km puntata verso Nord, una terra di marinai e di pescatori. Una strada panoramica ne fa il giro offrendovi degli spettacolari paesaggi ad ogni svolta. Scoprite Nonza e la sua torre genovese che meritano una cartolina, Centuri, incantevole porticciolo dalle acque cristalline. Da qui, il sentiero del doganiere vi conduce lungo il litorale a Macinaggio. A scoprire la riserva naturale di Finocchiarola con i gabbiani di Audoin e le spiagge di Sainte Marie e Tamarone. Poi, si arriva ad Erbalunga, piccolo villaggio dipescatori cos pittoresco che, negli anni Trenta, numerosi pittori vi posarono il loro cavalletto. DA VEDERE - Da Bastia, offritevi una piccola escursione a Cardo, paesino immerso nel verde che offre un magnifico panorama sulla citt e sul Capo Corsica. Fate una foto alle torri di difesa genovesi del Capo Corsica, in particolare quella di Nonza, affascinante paesino della costa, e la torre detta di Seneca dalla quale, quando il tempo limpido, si arriva a vedere la costa italiana. Assistete al pellegrinaggio di Lavasina, che riunisce migliaia di fedeli, l'8 settembre. A Sisco, ammirate i palazzi americani, le belle dimore degli abitanti di Capo Corsica emigrati in America del Sud. Nella chiesa di Tomino, bella collezione di ex-voto marini. E ovunque, delle bellissime cappelle roname dalle linee semplici e pure: le chiese di Santa-Maria-Assunta a Canari e di San Michele a Sisco, capolavoro dell'XI secolo. DA ASSAGGIARE - I famosi vini del Capo Corsica e di Patrimonio, due DOC, che tra rossi, bianchi e ros, offrono anche due vini dolci, uno bianco, l'altro rosso del tutto rari. A Luri, fiera del vino (primo week-end di luglio).